Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

La scrittrice malese Chuah Guat Eng, in tour in Italia, dopo Bookcity matedì è stata ospite presso la libreria Fahrenheit 451 in via Legnano, 4 a Piacenza per parlare del suo paese attraverso il libro "Echi del silenzio".
Ha trdotto e dialogato con l’autrice Tiziana Elsa Prina, editrice del caso editoriale Le Assassine venuto alla ribalta e oggetto di attenzione da testate quali Il Corriere della Sera e Gente. "Echi del silenzio" è un romanzo, che oltre a essere un giallo, offre una critica alla società chiusa della Malesia, alla limitazione delle libertà, all’oppressione delle minoranze e ai crimini lasciati insoluti che hanno segnato la storia dello stato del Sudest asiatico.