Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

pdLa Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza plaude alla sconfitta che il Pd ha subito nelle due città, ancora una volta gli elettori hanno punito il partito che ha voluto la legge 107/2015, nota con il truffaldino nome di “buona scuola”, in realtà essa è un durissimo attacco al corpo docente italiano. Sin dall'introduzione di questa legge ingiusta, la Gilda di Parma e Piacenza pur essendo un'organizzazione indipendente dalla politica è stata costretta a reagire per “legittima difesa” ed in ogni consultazione elettorale ha invitato i docenti e le loro famiglie a non votare per il Pd. Prima di Parma e Piacenza l'appello aveva avuto un buon riscontro anche a Traversetolo, Fontevivo, Fiorenzuola d'Arda, Bettola e Varano de Melegari.

braccio ragazza violenza pixabay

violenza donne pixabay

Pegojani Ugo

fidenza borgo san donnino

circo nando orfei

qatar

giustizia

Padania Express - Logo